Ghelarducci Francesca

Categories: 12 Dic 2015

L’ELEGANTE  SENSUALITA’ COMPOSITIVA  NELLE OPERE  DI  FRANCESCA GHELARDUCCI

Francesca Ghelarducci si approccia ad una pittura naturalistica testimoniando una particolare attenzione  verso la  realtà visiva che personalizza però attraverso intimistici percorsi di astrazione.

Un’anima sensibile, quella di Francesca, che ha portato l’artista all’ottenimento di risultati eccellenti non solo da un punto di vista interpretativo della realtà,  ma soprattutto  tecnico espressivo.

Attraverso suggestivi scorci di vedute,  caratterizzati da una gamma sobria di colori,  Francesca  dimostra un ottimo senso della costruzione spaziale, abilità nel disegno architettonico,  un’attenzione particolare ai contrasti tra luce ed ombra e alla resa atmosferica. Le sue opere evocano una forte intensità decorativa grazie all’eleganza dei tratti pittorici e dei contrasti cromatici;  la sua tavolozza passa da toni pacati a colori vibranti, talvolta accesi,  ma mai eccessivi, esaltando così i volumi delle forme,  forme che spesso sono definite da profili marcati che aiutano a fissare la composizione.

Nelle opere della nostra autrice è evidente una  profonda indagine prospettica che richiama elementi storici in un contesto che rasenta talvolta l’onirico; nel complesso l’effetto compositivo è di calma e ordine, di pace e tranquillità, equilibrio e concretezza. La sottile delicatezza che si avverte nella  pittura di Francesca forse è la caratteristica principale che accompagna la solidità dei suoi paesaggi, un misto dunque, un’unione tra sentimento e materia, armonia e frenesia, tra la nostalgia di un ricordo che vorrebbe condurre l’artista ad un completo abbandono e l’assordante richiamo ad una realtà talvolta troppo inibente.

Ma volendo indagare più a fondo nella psicologia dell’artista, possiamo notare come i suoi dipinti rivelino una visione mediata e riservata della vita, come il suo innato desiderio di pace venga spesso messo a rischio da un’inquietudine di base e come grazie a tutto questo lei riesca ad avvicinarsi alle qualità sensuali della pittura e del colore. Sono questi, a mio avviso, i tratti caratterizzanti degli ultimi suoi lavori: colori intensi e naturalistici, pennellate sciolte ma sempre ben equilibrate nelle quali la materia viene trattata con leggiadri e morbidi tocchi ed applicata ad ampie e sapienti visioni semirealistiche.

In un’anima sensibile, gentile e delicata come quella di Francesca è stato facile specchiarmi fin dai primi e brevi contatti personali che ho avuto con lei; ho immaginato che il suo sguardo spaziasse  in silenzio da un angolo nascosto per poi allargarsi a tutta un’infinita traiettoria di ricordi emozionali che l’artista recupera ogni volta con maestria pittorica ma soprattutto con amore, eleganza e passione nostalgica.

Alessandra Rontini

Mail: francescaghelarducci@libero.it